Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus.

Artrosi – Artrite – Reumatismo Cronico

Blog

Lartrosi è un’infiammazione a carico della cartilagine, è differente dall’artrite, che riguarda piuttosto la componente sinoviale. Rappresenta la patologia reumatologica più comune. L’osteoartrosi, benché sia un processo degenerativo cronico, è spesso caratterizzata dalla riaccensione acuta dei disturbi con la perdita della cartilagine, la membrana che delle estremità delle ossa che fra loro si articolano. Le variazioni climatiche possono acuire i disagi di questa malattia. 

Il processo generativo localizzato all’anca, al ginocchio, pollice può ostacolare il cammino, mentre l’artrosi delle mani può compromettere l’esecuzione di diversi atti quotidiani.    L’artosi può anche interessare la colonna vertebrale.

Tra i sintomi dell’artrosi quello più importante è senza dubbio il dolore alle articolazioni. Nella fase iniziale della patologia, il dolore si manifesta in particolare dopo essere stati fermi per molte ore, quindi al mattino quando ci si sveglia, ad esempio, o durante il sonno in seguito a movimenti bruschi. In quest’ultimo caso il dolore ha carattere lancinante e improvviso. Il dolore può comparire anche quando si sta a riposo o ai cambiamenti meteorologici.  

L’artrite è un processo infiammatorio a carico delle articolazioni. Se ne conoscono oltre cento forme.      In generale, esistono artriti di origine traumatica (artrosi), infettiva (settica), metabolica (gottosa), traumatica (vedi sportivi) da lavori usuranti ed autoimmune (reumatoide) vedi base allergica+autoimmune.

L’artrite è caratterizzata da dolore articolare accompagnato da rigidità, arrossamento, calore e tumefazione delle articolazioni interessate. Il dolore articolare si avverte, in particolare, dopo l’attività o alla fine della giornata, ma la situazione migliora con il riposo. L’articolazione è rigida, specialmente al mattino appena alzati o dopo una giornata di riposo.

CAUSE:

 

Predisposizioni famigliari – Malattie Autoimmuni – Infezioni – Lavori Usuranti – Tutti i tipi di Sport  – Traumi di tutti i tipi

 

Alimenti da ridurre: tutte le proteiche ed i loro derivati ( Producono acido urico) zucchero, dolci, cibi ad alto indice glicemico.

 

Alimenti da aumentare: frutta acida, verdura cruda, cibi integrali, miglio

 

Alimenti da eliminare.

latte - formaggi - yogurt - cibi contenenti glutammato monosodico, coloranti  e conservanti -  dolcificanti – cibi raffinati – dolci

 

 

COME INTERVENIRE

 

Oligum  Manganese   (in prevenzione ai cambi stagioneI)

1 Fiala sotto la lingua per un minuto, poi deglutire. Mattina e ORE 18,00

L’oligo manganese preso ai cambi stagione riduce l’attività autoimmune impedendo il peggioramento delle patologie ad essa collegata.

 

Oligum  D 4 (durante  i dolori ed infiammazioni)    

1 Fiala sotto la lingua per un minuto, poi deglutire. Mattina e ORE 18,00

L’azione di questo composto di oligoelementi è quello di bloccare i responsabili (prostaglandine) delle infiammazioni articolari e di rafforzare l’azione antinfiammatoria del nostro organismo. Inoltre, in quanto catalizzatori, incrementano in termini cinetici l’efficienza dell’organismo, migliorando l’umore e combattendo la stanchezza fisica-mentale.

 

Fitopreparato Vitis Mater 

 

50 / 60 gocce in poca acqua prima dei tre pasti

Questo fitopreparato svolge una profonda azione antinfiammatoria e antidolorifica delle articolazione intervenendo sulla capacità naturali auto-curative e antinfiammatorie del nostro organismo, agendo in modo particolare sulla produzione dei “cortisonici” da parte delle nostre ghiandole surrenali. La sua azione antinfiammatoria viene ottenuta grazie all’utilizzo di estratti da gemme fresche di Ribes nero, Vitis vinifera (piccole articolazioni), Pinus mugo (grandi articolazioni).

 

Il Fitopreparato di Vitis vinifera protrà essere impiegato:

-   lesioni alle articolazioni

-   reumatismo cronico -   reumatismo articolare

-   artrosi ed artrite delle piccole articolazioni

-   artrosi dell’anca e del ginocchio (gonartrosi)

-  artrosi lombare – artrosi cervicale – gonatrosi   

Ribes nero (Ribes nigrum)  azione antinfiammatoria, aumenta la produzione del cortisolo

Vite (Vitis vinifera) pianta organo bersaglio delle piccole articolazioni

Pino (Pinus montana) pianta organo bersaglio delle grandi articolazioni

 

Cartidol capsule

 

Artiglio del diavolo, Rosa canina, Glucosamina solfato, MSM, Collagene idrolizzato di tipo II, Condroitin solfato depolimerizzato, Acido ialuronico, Manganese e Vitamina E.

 

Da 2 a 4 capsule al giorno in combinazione con Vitis Vinifera

 

Questo composto è utile per mantenere le naturali condizioni di integrità dei tessuti delle articolazioni e per limitare la degenerazione della cartilagine da parte dei radicali liberi e per favorire la ricostruzione di nuova cartilagine.

 

La glucosamina è un aminomosaccaride, composto naturale che il nostro organismo ricava dal glucosio ed è necessaria per la produzione di un'importante famiglia di macromolecole chiamate glicosaminoglicani (GAG), componenti essenziali per la salute della cartilagine. Con l'invecchiamento, la quantità di glucosamina prodotta dall'organismo diminuisce, allora la cartilagine e le ossa sfregano uno contro l'altra, danneggiando i giunti e il liquido sinoviale che li lubrifica diventa acquoso e meno consistente. L’acido ialuroronico è fondamentale per la corretta lubrificazione delle articolazionio (?).

Il metilsulfonilmetano o più semplicemente MSM è un composto organico contenente zolfo, per questi motivi l'MSM trova l’utilizzo per:

 

In combinazione con le gocce di Vitis Mater riduce i processi infiammatorio.

 

 

Argilla Verde Impacco

Aggiungere poca acqua (temperatura ambiente) a tre o quattro cucchiai d’argilla verde, mescolare con un cucchiaio fino ad ottenere un fango morbido e denso. Applicare sulla zona interessata per lo spessore di mezzo centimetro. Lasciare l’impacco per circa un’ora e mezza. Compito dell’argilla è sottrrarre “il calore” tipico delle indfiammazioni.

Dopo aver pulito la zona stendere un velo di crema BoSart ricca di canfora che raffredda la zona dell’articolazione.

Alcuni stili di vita che hanno un ruolo preventivo

sui processi infiammatori

 

Controllare il peso corporeo (aspetto importante sia per colonna vertebrale, che per le ginocchia).

Ridurre il più possibile sforzi, abusi e carichi articolari (sia in ambito lavorativo che sportivo).

Svolgere attività fisiche con adeguata mobilizzazione delle articolazioni senza provocare sovraccarico; il nuoto o le passeggiate quotidiane con calzature idonee (pianta larga con un plantare spesso e morbido) sono attività validissime; pedalare in bicicletta, inoltre, è utile anche per le ginocchia.

Evitare di assumere posizioni scorrette (in casa, in automobile o sul lavoro).

Non esporsi a lungo a condizioni di freddo e umidità (che possono indurre contratture muscolari).

 

CONTROLLARE IL SISTEMA NERVOSO E LO STRESS

 

Questa scheda tecnica, riporta informazioni che in alcun modo non vogliono sostituire la diagnosi ed il parere del Vostro medico di fiducia.

artrosi artrite.jpg